Back
​​​​​​​

Fabio Moioli

Direttore della Divisione Consulting Services di Microsoft Italia

Fabio Moioli è un grande appassionato di Intelligenze Artificiali... e ancora di più di Intelligenze Umane. Nel corso di tutta la sua carriera ha unito il suo lavoro in importanti ruoli del mondo business e technology, operando principalmente su progetti di Intelligenza Artificiale, con una passione personale per le scienze cognitive, in particolare sui processi decisionali umani, nonché su come la nostra memoria e la nostra percezione di sé operano. Laureato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano e con un M.Sc. in Ingegneria delle Telecomunicazioni ottenuto presso il Royal Institute of Technology di Stoccolma, Fabio è attualmente a capo della Consulting & Services di Microsoft, dove ha guidato una profonda trasformazione incentrata su Intelligenza Artificiale e Cloud Computing e dove il suo team ha vinto per due anni consecutivi l'EMEA Award for Digital Transformation.

Prima di Microsoft, Fabio è stato Vice President in Capgemini, parte del team "Global Experts" su Internet of Things e Intelligenza Artificiale. In precedenza, è stato Associate presso McKinsey, lavorando sulla gestione del cambiamento e su lean operations, nonché ricercatore su sistemi avanzati di telecomunicazioni presso Ericsson. Ha lavorato per molti anni in Scandinavia, Nord e Centro Europa, Stati Uniti e Canada, tra cui 16 diversi mercati in Europa. Fabio è docente worldwide alla Singularity University, nonché extended faculty al MIP Politecnico di Milano, Harvard Business Review e Luiss. È membro ufficiale del worldwide Forbes Technology Council, Italia4Blockchain Board, ANGI Scientific Executive Committee, ELIS Fellow, nonché parte di diversi altri comitati scientifici e di innovazione. È inoltre membro del Mensa International. Spesso relatore a conferenze internazionali, Fabio ama scrivere articoli su opportunità e sfide sollevate da Intelligenza Artificiale e tecnologie esponenziali, comprese prospettive etiche, con oltre 260.000 follower su Linkedin e Twitter. Alcuni dei suoi post sono visti da milionidi persone. Talvolta viene indicato da riviste ed enti internazionali come uno dei maggiori “esperti” mondiali di Intelligenza Artificiale (vedere LinkedIn per premi e pubblicazioni).